Torna alla Home Page!
 


  APICE HA OTTENUTO

Di anno in anno si sono moltiplicate le attività di promozione di APICE a favore della figura del Proprietario: sono stati organizzati ben tre campionati “Cavalieri&Proprietari”, con gare in tutta Italia e una ranking list dove i punteggi erano relativi ai proprietari iscritti. Molta attenzione è stata data anche allo sviluppo dei rapporti con la stampa, di settore e non. Sono state sollecitate diverse testate quotidiane, settimanali e mensili a tiratura nazionale a dedicare alcune notizie proprio ai proprietari di cavalli vincitori di importanti premi. Da diversi anni la rivista ufficiale FISE “Cavallo&Natura” dedica mensilmente una pagina alle notizie riguardanti APICE e i Proprietari.

Dal 2003 APICE ha siglato un accordo con lo sponsor BDL Banco di Lugano, con il quale ha sviluppato un interessante progetto: Le Coccarde per i Proprietari. Tra la fine di quell’anno e tutto il 2004 sono state consegnate 2500 coccarde ai proprietari dei cavalli vincitori di categorie nazionali ed internazionali in Italia, direttamente in campo gara, durante la consueta premiazione.

Il progetto continua nell'anno 2007 con il nuovo sponsor ufficiale Banca del Gottardo che ha effettuato un importante investimento per dar seguito a questa magnifica iniziativa.

Quest'anno ci è piaciuto vedere che allo CSIO di Roma, durante le premiazioni, venivano chiamati in campo anche i proprietari, su iniziativa della FEI. Ma la volontà di premiare i proprietari sui campi di gara è nata qualche anno prima, infatti già dai campionati europei di Arnhem, in Olanda, APICE era presente, insieme alla APCS (Associazione dei Proprietari Francesi) per premiare i proprietari dei cavalli vincitori del campionato a squadre e individuale. Im grande successo che ha fatto talmente piacere che possiamo dire che "qualcosa sì è iniziato a muovere". Lo scorso anno è stata istituita in seno all F.E.I. l'Associazione Internazionale dei Proprietari.

Ma sono ancora molte le iniziative che APICE ha portato avanti per i proprietari, sempre ottenendo successo. Oggi il grande impegno è dedicato alla lotta contro il doping e le coercizioni sui cavalli da concorso. Sono ormai sistemi che sempre più cavalieri adottano in vista di facili vittorie ottenibili con scarso impegno. Ma oltre ai cavalli, chi ne paga le spese sono sempre i proprietari che APICE teme possano spostare i loro impegni in altri sport.